Ciao Greg, sai cosa è successo oggi?….oggi abbiamo salutato l’ottavo Re di Roma, Gigi.

A differenza di tanti altri Re però questo è un Re che abbiamo amato tutti, davvero tutti, da sempre!! Era il Re del Teatro, dell’ironia, del bel modo, del garbo, dell’Amicizia, della Recitazione MERAVIGLIOSA…della POESIA. Era in assoluto uno dei Re più grandi perché nell’arte metteva il cuore e traspariva sempre dalla luce negli occhi. Ho amato tanto (sin da bambina) la sua arte che mi diverta con quel garbo e paternità tutta romana che piace al mondo intero; ed oggi per questo immenso Re la commemorazione è stata INDIMENTICABILE, come è giusto per un prezioso Sovrano. Dapprima il viaggio per Roma lo ha condotto al suo Teatro dove gli Amici di sempre lo hanno accolto per salutarlo ed applaudirlo (un applauso infinito d’immensa gratitudine che non terminava mai) e poi il viaggio verso la Chiesa degli Artisti dove ha potuto prendere il volo, libero e leggero…..come la sua Arte.

Sai Greg, Gigi (ne sono sicura) è stato un pò l’Amico, il Padre, il vicino di casa, il collega di tutti…”noi tutti”: quelli che lo avrebbero voluto incontrare almeno una volta nella vita. Io non l’ho mai conosciuto ma oggi ho pianto come se l’avessi conosciuto da sempre e questa è magia che solo un Re ti può regalare. Grazie Gigi.❤️

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: