Biondoveleno di Gabria Gagliardi

…e non voltarti indietro‼️

Scroll down to content

Ma davvero pensavi potesse cambiare?…Ma davvero pensavi che potesse essere diverso?…Ma davvero pensavi di poter cambiare tu?…di cambiare gli equilibri?…di migliorarlo?…di poterlo far rinascere?????…o forse volevi solo salvare te stessa??

…è l’alba di una domenica che stenta ad arrivare, che sonnecchia nonostante la prima luce del giorno, che ti sussurra “aspetta ancora un momento prima di alzarti“… non sai che di lì a poco tutto per l’ennesima volta cambierà, il tuo sguardo cambierà, la tua luce cambierà, il tuo sorriso cambierà…come è cambiato ancora 10, 100, 1000 volte in tutti questi anni…(in fondo il presentimento era già dentro di te). Ma sei una guerriera, una guerriera VERA, di quelle Oneste, Pure, Veraci ed Appassionate…una Guerriera che crede ancora nell’ Amore, quello autentico e tanto atteso. Non hai mai voluto vedere che non sarebbe stato lui ” il TUO LUI”…l’hai sempre saputo, da tanto, troppo tempo….l’hai sempre sperato da tanto, troppo tempo ed ogni volta che ti vomitava il suo disprezzo giuravi che non sarebbe mai più stato lo stesso….ed invece (abile com’è) ha sempre saputo potarti dentro al suo sentiero per poi sputarti fuori ogni qual volta non eri più “economicamente vantaggiosa”….sempre d’estate (ovviamente). Ed in tutti questi anni le tue estati sono state degli incubi, il sole diventava tagliente come il ghiaccio e l’azzurro del cielo e del mare (che tanto amavi) d’un tratto ti apparivano solo come un buco nero da temere. Però oggi hai guardato ed hai visto, l’ennesima prova del suo tradimento etico, concettuale (se fosse stato solo puramente fisico sarebbe stato meno peggio)…ti sei accorta del suo inesistente spessore e le sue labbra (che tanto amavi) adesso ti sembravano solo le fauci di chi ti sta inghiottendo la vita, la giovinezza, gli anni….che nessuno potrà ridarti indietro e che gli hai regalato senza neppure un ipoteca. Decidi che va bene così, che lo lascerai andare per il suo sentiero, da solo (nonostante quel fiocco al dito mai sciolto, la sua solitudine è incolmabile)…decidi di GUARDARE, attentamente, tutto, TUTTO fino in fondo (anche se fa male), senza tralasciare niente.

Ecco. È fuggito via. Come al solito quando lo metti all’angolo. Senza spiegare, ti schiaffeggia col suo disprezzo…ma questa volta qualcosa è cambiato davvero rispetto alle altre volte, lo sai, lo senti, è tangibile…qualcosa si è rotto, spezzato, frantumato. Sei stanca, esausta di questo vuoto che ti lascia ogni volta tra le mani bianche, affusolate e bellissime…mani che tanti uomini hanno desiderato ma che invece hai voluto sempre dedicare a “lui”, come fosse l’unico sentiero possibile e percorribile. Le guardi adesso le tue mani, sei consapevole di cosa sta accadendo e le lacrime copiose bagnano il tuo palmo, da sempre scrigno del tuo destino.

Non accadrà un’altra volta. Non succederà. Non hai molte altre certezze oggi mia cara “bambina” delusa….sai solo che non accadrà un altra volta. Ed è già abbastanza per voltare pagina.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: